Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orario di apertura dal 12.06.17
Dal lunedì al sabato: 07:30 -12:40 e 14:00 - 18:50
Domenica e festivi: 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Informazioni e richieste per gruppi, convegni, eventi Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti per la libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orari di apertura
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50. 
Domenica e festivi 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00.

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Orario di apertura
Feriali: 09-12.30 e 14.30-18.00
Festivi: 09-12.30



madesimo@valtellina.it

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini,
T 0343 50611

Dal 12 al 16 giugno: 09-12.30

Dal 13 giugno:

Lunedì: 09-12.30 e 15-18.30 
Martedì: 09-12.30 e 15-18.30 
Mercoledì: 09-12.30 e 15-18.30 
Giovedì: 09-12.30 e 15-18.30 
Venerdì: 09-12.30 e 15-18.30
Sabato: 09-12.30 e 15-18.30
Domenica: 09-12.30 e 15-18.30 



campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Gastronomia e tradizioni

Prodotti tipici

Il violino di capra

VIOLINO DI CAPRA
Originario della Valle Spluga, dove le caratteristche climatiche ne garantiscono la migliore riuscita, è oggi diffuso in tutta la Valchiavenna.

Il violino è ricavato dalla spalla o dalla coscia di capra. Si ottiene da animali allevati in loco allo stato semibrado, il cui nutrimento consiste in piante ed erbe selvatiche.
I pezzi vengono messi in salamoia, aromatizzati con aglio, spezie naturali e vino rosso. La stagionatura, che preferibilente sui tiene nei tipici Crotti, dura alcuni mesi. La pezztura varia da 1,5 a 3 kg a seconda del pezzo dell´animale utilizzato.

Violin de carna sèca o spalèta:
...

[leggi tutto]

Dove riposa il formaggio

Nel crotto di San Giovanni a Chiavenna si rinnova la magia della stagionatura.
Eleonora e Sofia rivelano il segreto che ha fatto il successo della loro azienda

La stagionatura rappresenta un passaggio ...

[leggi tutto]


La Birra in Valchiavenna

Tra il 1820 e il ´30, insieme a cotonifici e ovattifici che segnano la nascita dell´industria locale, sorgono a Chiavenna le prime fabbriche di birra.
Nel periodo in cui la Valchiavenna faceva parte del regno Lombardo -Veneto ...

[leggi tutto]


I salumi
BRESAOLA DELLA VALTELLINA I.G.P. Questo alimento è frutto dell´esperienza delle nostre genti montane, estremamente semplice ma che racchiude in sè una cura sapiente, necessaria per poter conservare questi pregiati tagli di carne bovina. Il clima tipicamente asciutto e ventilato, con temperature relativamente ...
Il miele della Valchiavenna
"Un tocco di Mediterraneo in una valle alpina". Il miele della Valchiavenna, dalla purezza inconfondibile, trae origine dalla tipica flora delle vallate alpine, in cui ricche fioriture si susseguono per le api lungo tutto l´arco della stagione; ma la vicinanza del Lago di Como, grazie alla sua azione mitigatrice sul ...
I dolci
Si potrebbe pensare che i dolci abbiano un ruolo marginale, in realtà l´ingegno umano ha saputo utilizzare al meglio gli ingredienti naturali a disposizione, per riuscire a soddisfare le voglie dei golosi. La farina è un elemento comune a tutti questi prodotti e, nel centro storico di Chiavenna, troviamo ancora oggi ...
I Grapat della Val San Giacomo
Fino alla meta dell’ottocento gli abitanti della valle di S.Giacomo, più che dallo scarso allevamento e agricoltura, traevano sostentamento dal trasporto delle merci. Quella dei "porten" era, infatti, un’associazione italo - grigiona di corrieri. Dopo l’apertura dei trafori ...
Cucina creativa
Il titolo è già un programma: “Vanzet”. Ossia, avanzi. Perché è da qui che muove l’ultima fatica editoriale di Giusi Corti Moro. Dopo il felice debutto di quattro anni fa del volume “C’erano una volta i melonz” dedicato ai piatti poveri della tradizione locale, Giusi è tornata ai fornelli e al computer per regalare ...
I formaggi
FORMAGGIO DI LATTERIA Così chiamato perché prodotto nelle latterie in bassa valle, dove il latte viene raccolto e lavorato fino ad ottenere formaggi di qualità, dai gusti molto diversi fra loro. Il "latteria" viene prodotto nel periodo che va da ottobre fino a maggio e può essere grasso o semigrasso. Il "grasso" ...
La semplicità che non inganna
CROTTO QUARTINO La semplicità che non inganna e che conviene…. anche in tempo di crisi!   A pochi minuti da Chiavenna, facendo una piccola deviazione rispetto alla via che attraverso il Passo del Maloia porta a St. Moritz, si scopre il Crotto Quartino, un ambiente semplice e informale, in ...
Delizie di montagna
Nella Bregaglia italiana ci sono allevatori che ogni giorno si alzano all ’al ba per ripetere quel rito antico che dà vita ad una specialit à unica   Foto di Stefano Gusmeroli E´ grazie al sacrificio quotidiano di pochi ed eroici alpeggiatori se oggi possiamo ancora riappropriarci di sapori antichi, preservati ...
Patate di Starleggia
Starleggia è una frazione di Campodolcino che, collocata sul versante destro della valle in posizione panoramica, si trova a 1565 m di quota su uno dei ripiani minori sotto la grande scarpata rocciosa che tronca a Est il Pian dei Cavalli e la piana di San Sisto. Da qui si gode un bel panorama sul Pizzo Stella, ...