Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orario di apertura primavera 2018
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50
Domenica e festivi: 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00

Orario apertura dal 11.06.18
Feriali: 07:30 - 12:20 e 13:40 - 18:50
Festivi: 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00



consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Informazioni e richieste per gruppi, convegni, eventi Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti per la libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orari di apertura
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50. 
Domenica e festivi 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00.

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

ESTATE 2018
Tutti i giorni: 9.00–12.30 e 14.30–18.00
 

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini,
T 0343 50611

ESTATE 2018
Lunedì: 09-12.30 e 15.00-18.30
Martedì: 09-12.30 e 15.00-18.30
Mercoledì: chiuso
Giovedì: 09-12.30 e 15.00-18.30
Venerdì: 09-12.30 e 15.00-18.30
Sabato: 09-12.30 e 15.00-18.30
Domenica: 09-12.30




campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Sport e attività

Vie Ferrate in Valchiavenna

A cura di Franco Geo Gallegioni, Guida Alpina 
Foto di Michele Iosi, riprese aeree con Elitellina

Nel 2015 sono stati ultimati i lavori alle Ferrate di Daloo e Mese, due vie verticali uniche nel loro genere, da approcciare con il giusto metodo.

Sono essenzialmente due i modi per affrontare una parete.
Uno, il primo, affidandosi alle proprie capacità ed alla sicurezza di corda e chiodi. Pochi fanno a meno di questi attrezzi, esaltando così le peculiarità di questo salire. Consigliabile non emularli. L’altro modo, il secondo, è quello di affidarsi a “marchingegni” infissi nella roccia che permettano una salita facilitata e sicura, la più sicura possibile, senza nulla sottovalutare.
Dal condizionamento dovuto alla vastità dell’ambiente, alla verticalità ed al senso di vuoto che provoca, alla capacità di intuire la presenza di pericoli oggettivi (l’esperienza fà da padrona), di un salire sì facilitato nel movimento, ma pur sempre richiedente molta attenzione, anche nella scelta delle dotazioni personali.

Abbiamo proposto la riscoperta di un itinerario storico, ai più sconosciuto, che ci ha lasciato letteralmente a bocca aperta la prima volta che lo abbiamo salito. Dopo quarant’anni ci ha ancor più meravigliato per l’arditezza, per la capacità degli scopritori nella ricerca di un itinerario all’interno di una grande parete, quella del “Sench di Daloo”, quella che dai boschi di Pianazzola si innalza verticale fino ai prati di Daloo, quella che è servita da recinto naturale per pascolare capre e capretti, quella che, in epoche meno recenti è servita da “balcone” per coltivare “de scondon” e quindi “de sfross” anche il tabacco, epoca che ha visto su questi dirupi anche movimentazioni partigiane. Piccola storia locale, probabilmente poco nota, ma che, come altre, sentiamo profondamente nostra per i sacrifici e per i rischi a suo tempo richiesti. Nel valorizzare il “cengione del Grusus” (toponimo della zona) non potevamo far finta di niente.
La parete a lato del cengione si prestava anche per un qualcosa in più…, un qualcosa di moderno, ma che sapesse riprendere antiche necessità.

E’ nata così, in seno alle Guide Alpine locali, l’idea di una via ferrata lungo la parete che sovrasta Bette. Ottima l’esposizione anche per una salita nella calura estiva (le migliori quelle autunnali /primaverili), stupendo il panorama che, dominando i tetti di Chiavenna, spazia dal Lago di Mezzola, al Pizzo di Prata, al Pizzo Badile, alle cime dello Spluga. La verticale, poi, impone una gestualità sempre appagante, continua, mai estrema. Bello, bello, sì, però non adatta a tutti. Per preparare “tanti di quei tutti” a questo nuovo modo di salire abbiamo pensato ad un approccio meno impegnativo, più graduale che aprisse le porte ad un’attività nuova in Valle, ma altrove molto presente. Le Dolomiti (ma non solo loro), patria storica delle ferrate dai tempi della Grande Guerra, propongono innumerevoli itinerari molto frequentati e diventati oggetto di una vera e propria disciplina sportiva con tanto di libri-guida e proliferare di attrezzature specifiche.

Abbiamo pensato alla falesia di Mese che, per sviluppo ed esposizione, ben si prestava a questa necessità, convinti che il risultato finale potesse soddisfare in crescendo (in termini di
difficoltà) i fruitori ed il nostro non poco lavorare. Inoltre la visita ai nuclei di Daloo e di Madonna delle Grazie avrebbe costituito un qualificato completamento di una ricca giornata in Valle.
Detto…fatto.
Abbiamo lavorato lo scorso anno, lo abbiamo fatto grazie ai contributi regionali ed all’interessamento dei nostri Amministratori di Valle e Comunali. Abbiamo dedicato la ferrata di Mese a Gianni (Succetti), per decenni consigliere del C.A.I. Chiavenna nonché animatore dell’alpinismo giovanile, quella di Daloo a Pietro (Biasini) la Guida Alpina che ha lavorato con noi per la realizzazione delle ferrate, entrambi mancati precocemente.

A tutti raccomandiamo la massima prudenza e invitiamo chi volesse, ma non se la sentisse di affrontare la ferrata in autonomia, di contattare una Guida Alpina.

Info: Geo Cell. +39 380 5010018


Contatti utili

Franco Gallegioni
M: +39 380 5010018
 




In primo piano: proposte, eventi e curiosità

Webcam live

Clicca per ingrandire






© 2018 Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna
www.valchiavenna.com - www.madesimo.com - www.campodolcino.eu
Valchiavenna Turismo Facebook
P.Iva e C.F. 00738460146 - Reg. Impr. SO 7923/1998 R.E.A. 56245


ALLOGGI

Offerte speciali
Hotels
Bed and Breakfast
Agriturismi
Residence
Ostelli
Campeggi
Rifugi
Appartamenti

COSA FARE

Eventi
Itinerari
Cultura
Sport e attività
Curiosità
Da non perdere
La Valchiavenna in inverno
Shopping
Benessere

GASTRONOMIA E TRADIZIONI

Ristorazione
Tradizioni e artigianato
Prodotti tipici
Vini e cantine

INFORMAZIONI

Muoversi
Download prospetti
Valchiavenna Vacanze
Associati
Iscrizione alla newsletter



Meteo

Webcam

Fotografie

Wallpaper

Video