Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orario apertura dal 09.09.19 al 08.06.20
Feriali: 09:00 - 12:40 e 14:00 - 18:50
Festivi: 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00






consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Informazioni e richieste per gruppi, convegni, eventi Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti per la libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orari di apertura
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50. 
Domenica e festivi 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00.

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Dal Lunedì a sabato: 09.00 - 12.30  e 14.30 - 18.00
Domenica 09.00- 12.30
Martedì chiuso  


 

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini,
T 0343 50611

Lunedì, martedì e domenica 9.00-12.30 
Chiuso il mercoledì e giovedì
Venerdì dalle 15.00 - 18.00
Sabato dalle  9.00 - 12.30 e dalle 15.00 - 18.00
 

 


campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Itinerari

Pedalando verso il lago

Pedalando verso il lago
Foto di Federico Pollini e CPTV
 
Da Chiavenna a Domaso lungo la ciclabile.
Non c’è nulla che possa eguagliare un’escursione in bicicletta seguendo il corso della vallata, fino al Lago di Como. La pedalata è adatta a tutti, grandi e piccini, che abbiano un po’ di dimestichezza con lo sport a pedali e tanta voglia di scoprire cose nuove.
 
Partenza da Chiavenna
Punto di inizio della gita, piazza Pestalozzi, nel cuore del centro storico della città. Raggiungere la pista ciclabile è facilissimo: basta chiedere per lo stadio comunale di calcio e il gioco è fatto. Da qui la pista scorre in lieve discesa, attraversando boschi e radure, lungo i comuni di Mese, Gordona, Samolaco, fino al Lago di Mezzola.
 
Sulla vecchia 36
Da Novate Mezzola il percorso continua sulle rive del lago. Dal Lido si segue parallelamente la strada fino a Verceia. Per superare le lunghe gallerie, si pedala seguendo il tracciato della vecchia Statale 36, ormai abbandonata e convertita all’uso ciclistico. Passando di qui, vale la pena dedicare una mezz’ora alla visita della Galleria di Mina. Realizzato tra il 1916 e il 1917, questo tunnel doveva servire a tagliare i collegamenti stradali e ferroviari della Valchiavenna nel caso di invasione.
 
Oasi naturale
Superata Verceia, la pista ciclabile entra direttamente nell’oasi del Pian di Spagna. Un’area verde immensa, stretta tra la sommità del Lago di Como, il Lago di Mezzola e il fiume Adda. Una meraviglia frequentata da un’infinità di specie animali. Da qui in circa 30’ si può superare il ponte sul lago (è un breve tratto sulla Statale Regina, che necessita molta attenzione) e riprendere la pista che porta a Gera Lario e Domaso, due perle dove fare un piacevole picnic. Per il rientro a Chiavenna, vi consigliamo il treno, da prendere a Nuova Olonio o Colico (le bici si possono caricare a bordo pagando il biglietto aggiuntivo).


Contatti utili

Per informazioni:
Consorzio Turistico Valchiavenna
T: +39 0343 37485
consorzioturistico@valchiavenna.com
 




In primo piano: proposte, eventi e curiosità

Webcam live

Clicca per ingrandire






© 2019 Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna
www.valchiavenna.com - www.madesimo.com - www.campodolcino.eu
Valchiavenna Turismo Facebook
P.Iva e C.F. 00738460146 - Reg. Impr. SO 7923/1998 R.E.A. 56245


ALLOGGI

Offerte speciali
Hotels
Bed and Breakfast
Agriturismi
Residence
Ostelli
Campeggi
Rifugi
Appartamenti

COSA FARE

Eventi
La Valchiavenna in inverno
Itinerari
Sport e attività
Cultura
Curiosità
Da non perdere
Benessere
Shopping

GASTRONOMIA E TRADIZIONI

Ristorazione
Tradizioni e artigianato
Prodotti tipici
Vini e cantine

INFORMAZIONI

Muoversi
Download prospetti
Valchiavenna Vacanze
Associati
Iscrizione alla newsletter
Privacy



Meteo

Webcam

Fotografie

Wallpaper

Video