Chiavenna

Infopoint Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà, 3
T 0343 37485
F 0343 37361

Da lunedì a venerdì: 9:00-12:40 e 14:00-18:00
Sabato: 9:00-12:40 e 14-18:50
Domenica: chiuso


 






consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Infopoint Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Tutti i giorni: 9.00-12.30 e 14.30-18.00.
 

 


 


 

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Infopoint Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini, 2
T 0343 50611

Lunedì, mercoledì, domenica: 9:00-12:30
Venerdì: 15.00-18.00
Sabato: 9.00-12.30, 15.00-18.00
Martedì e giovedì: chiuso


 
 


campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Curiosità

Sesarei

L’amaro che mancava
Tornano di moda gli infusi digestivi della tradizione italiana. Tra le novità, debutta un´etichetta chiavennasca apprezzata per il suo gusto autentico.
 
Foto di Francesco Triaca
 
Gli amari sono una tipicità della tradizione italiana. Hanno origini antiche e nascono come infusi di erbe e spezie, estratti in una base alcolica poi dolcificata e aromatizzata a seconda dei gusti e delle tendenze. Un tempo usati anche per le loro proprietà medicamentose, sono poi diventati una piacevole parentesi da gustare a fine pasto, in coda al caffè. Oggi gli amari stanno vivendo una felice fase di riscoperta da parte del pubblico, tornando di gran moda. Non più confinato al classico dopocena, ora l’amaro viene apprezzato in un´infinità di occasioni. Un piacere che trova ampi consensi tra giovani e meno giovani, tanto da stimolare la nascita di nuove etichette prodotte da piccoli produttori artigianali che si cimentano in idee originali e innovative, tutte da provare. E’ il caso dell’amaro Sesarei, proposto dagli stessi chiavennaschi che hanno dato vita all´esperienza di successo di Gin Giüst, diventato un must tra gli appassionati. A dare un´impronta al carattere di questo amaro è stato Marco De Stefani, che ne ha selezionato con cura le erbe, recuperando vecchie ricette prodotte dal padre.
L’amaro Sesarei ha fatto il suo debutto a settembre raccogliendo l´apprezzamento del pubblico.
 
La scelta del nome gioca sulla voluta storpiatura grammaticale ed è spiegata nel suo pay-off: Sesarei, l’amaro ignorante. Il riferimento - geniale, dobbiamo ammetterlo - riguarda la volontà degli autori di recuperare l’essenza degli amari genuini e poco zuccherati, apprezzati per la loro sapidità che non stordisce il palato e che offre un bouquet originale di profumi e aromi.
L’amaro Sesarei si candida a pieno titolo a diventare il regalo più apprezzato da chi è alla ricerca di una novità, nella infinità di varietà di proposte dalla tradizione valchiavennasca, disponibile nelle Enoteca Marino e nell´Enoteca La Specola.


Contatti utili

Per infromazioni:
www.gingiust.it
 




In primo piano: proposte, eventi e curiosità

Webcam live

Clicca per ingrandire







© 2022 Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna
www.valchiavenna.com - www.madesimo.com - www.campodolcino.eu
Valchiavenna Turismo Facebook
P.Iva e C.F. 00738460146 - Reg. Impr. SO 7923/1998 R.E.A. 56245


Informazioni ex art. 1, comma 125, della legge 4 agosto 2017 n. 124
Relativamente agli aiuti di Stato e aiuti de Minimis, si rimanda a quanto contenuto nel
“Registro nazionale degli aiuti di Stato” di cui all’articolo 52 L. 234/2012 (www.rna.gov.it).

ALLOGGI

Offerte speciali
Hotels
Bed and Breakfast
Agriturismi
Residence
Ostelli
Campeggi
Rifugi
Appartamenti

COSA FARE

La Valchiavenna in inverno
Itinerari
Cultura
Sport e attività
Eventi
Curiosità
Da non perdere
Benessere
Shopping

GASTRONOMIA E TRADIZIONI

Ristorazione
Tradizioni e artigianato
Prodotti tipici
Vini e cantine

INFORMAZIONI

Muoversi
Download prospetti
Valchiavenna Vacanze
Associati
Iscrizione alla newsletter
Privacy



Meteo

Webcam

Fotografie

Wallpaper

Video