Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà, 3
T 0343 37485
F 0343 37361

Da lunedì a venerdì: 09:30-12:40 e 14:30-17:30
Sabato: 09:00-12:40 e 14:30-17:30 
Domenica e festivi: CHIUSO

 






consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Dal 4 novembre fino a data da destinarsi l´ufficio sarà chiuso al pubblico.

Sarà raggiungibile nei seguenti orari:

Feriali: 9.00–12.30 e 14.30–18.00
Festivi: 9.00–12.30 (solo telefonicamente)

- telefonicamente al numero 0343 53015;
- telefonicamnte o via whatsapp al numero 345 0400857;
- via mail all´indirizzo info@madesimo.eu;
- via facebook alla pagina Discover Madesimo;
- via Instagram alla pagina Discover Madesimo.

 


 


 


 

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini
T 0343 50611

Orari di apertura dal 21 novembre 2020
 
Lunedì - mercoledì - sabato: 9.00-12.30


campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Cultura

Museo del Picapréda

A Novate Mezzola, sull´omonimo lago all´imbocco della Valchiavenna, di fronte al Municipio, in Piazza Europa 51/b, è aperto un piccolo museo dove sono raccolte immagini, descritta la storia ed esposti gli attrezzi usati per l´estrazione e la lavorazione del granito Sanfedelino.

Il museo è stato istituito per rievocare una parte molto importante della storia di Novate Mezzola, dove, per circa due secoli, l´attività principale della popolazione fu quella del "picapréda". Intere generazioni di Novatesi hanno estratto e lavorato il Sanfedelino, così chiamato perché la prima cava fu aperta, nell´ultimo ventennio del Settecento, quasi a ridosso del tempietto eretto nel X secolo sul luogo nel quale erano stati rinvenuti i resti del martire Fedele, vittima nel 298 della persecuzione di Massimiano.

Il granito Sanfedelino era principalmente destinato alla pavimentazione stradale delle città; troviamo infatti vie e piazze lastricate con questo granito grigio a Milano, Como, Pavia e Bologna (fu calcolato che nel quinquennio precedente il primo conflitto mondiale oltre 82 mila tonnellate di granito lavorato fu spedito dalla stazione ferroviaria di Novate Mezzola in direzione del capoluogo lombardo, Piacenza, Modena, Reggio Emilia e, soprattutto, Bologna).

Quando nelle grandi città, a causa dell´intensificarsi del traffico per la comparsa dei tram e delle prime automobili, ci si trovò davanti alla necessità di rivedere i sistemi di pavimentazione (che presentavano marciapiedi rasoterra e trottatoie) per proteggere i pedoni, ecco che il granito Sanfedelino fu utilizzato per erigere i corduli dei nuovi marciapiedi rialzati. Nel Novecento, dagli anni Venti alla secondà metà degli anni Trenta, la produzione del granito Sanfedelino visse il suo momento più fortunato; un numero elevatissimo di operai, attratti da un´eccezionale offerta di lavoro e distribuiti su una ventina di cantieri, erano occupati nelle cave di Novate. Ne seguì una lenta e inesorabile crisi che raggiunse l´apice alla fine degli anni Sessanta. Oggi è solo una la cava in funzione.


APERTURA 2020

Il Museo è momentaneamente chiuso.

Per le visite guidate fuori orario, (per motivi organizzativi), rivolgersi preventivamente al Comune di Novate Mezzola almeno 3 gg. prima della visita.
Per aperture in giorni e/o orari diversi contattare il Comune di Novate Mezzola.



Contatti utili

Per informazioni:
Comune di Novate Mezzola
T: +39 0343 63040
F: +39 0343 63050
info@comune.novatemezzola.so.it
www.comune.novatemezzola.so.it
 

 

 




In primo piano: proposte, eventi e curiosità

Webcam live

Clicca per ingrandire






© 2020 Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna
www.valchiavenna.com - www.madesimo.com - www.campodolcino.eu
Valchiavenna Turismo Facebook
P.Iva e C.F. 00738460146 - Reg. Impr. SO 7923/1998 R.E.A. 56245


Informazioni ex art. 1, comma 125, della legge 4 agosto 2017 n. 124
Relativamente agli aiuti di Stato e aiuti de Minimis, si rimanda a quanto contenuto nel
“Registro nazionale degli aiuti di Stato” di cui all’articolo 52 L. 234/2012 (www.rna.gov.it).

ALLOGGI

Offerte speciali
Hotels
Bed and Breakfast
Agriturismi
Residence
Ostelli
Campeggi
Rifugi
Appartamenti

COSA FARE

La Valchiavenna in inverno
Sport e attività
Itinerari
Cultura
Da non perdere
Curiosità
Benessere
Shopping
Eventi

GASTRONOMIA E TRADIZIONI

Ristorazione
Tradizioni e artigianato
Prodotti tipici
Vini e cantine

INFORMAZIONI

Muoversi
Download prospetti
Valchiavenna Vacanze
Associati
Iscrizione alla newsletter
Privacy



Meteo

Webcam

Fotografie

Wallpaper

Video