Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà, 3
T 0343 37485
F 0343 37361

Da lunedì a venerdì: 9:00-12:40 e 14:00-18:00
Sabato: 9:00-12:40 e 14-18:50
Domenica e festivi: 10-12 e 14:30-18




 






consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Tutti i giorni: 9.00-12.30 e 14.30-18.00.
 

 


 


 

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini, 2
T 0343 50611

Da lunedì a sabato: 9:00-12:30 e 15.00-18.30 
Domenica: 9.00-12.30
Martedì: chiuso


 
 


campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Cultura

Il Parco archeologico botanico del Paradiso e Museo archeologico della Valchiavenna

Il Parco botanico-archeologico del Paradiso è formato da due colli, il "Paradiso" e il "Castellaccio", che si trovano al margine orientale di Chiavenna in una magnifica posizione panoramica, sia sulla città sia sul territorio circostante. 

È compreso nella più ampia area protetta della riserva naturale "Marmitte dei Giganti".

Istituito nel 1955 è oggi parte del Museo della Valchiavenna.

I due colli, separati dalla profonda spaccatura della "Caurga", sono collegati da un´ardita passerella e percorsi da una fitta rete di sentieri bene attrezzati che ne consentono l´agevole visita e la risalita ai punti più elevati.

Numerose sono le attrattive che ne giustificano una visita, infatti sulle due rupi vi si trovano concentrati: singolari aspetti ambientali, con la particolare geo-morfologia delle strapiombanti rocce levigate, arrotondate e scavate dall´esarazione glaciale (con presenza di catini glaciali o "marmitte", canali d´erosione, rocce montonate); varietà botaniche di fiori e piante, con specie rare e vegetazione esotica e con un percorso botanico didascalizzato; svariati resti archeologici e storici: ruderi delle vecchie mura e della rocca, manufatti artistici ed architettonici in pietra ollare, pavimentazioni in "botòn" (scarti di tornitura della pietra ollare) e la Caurga; il Torrione, con la sezione naturalistica del Museo della Valchiavenna in cui vengono presentati allestimenti geo-mineralogici e faunistici illustranti l´ambiente naturale della valle.

Presso lo stabile denominato “Caurga” vi è il Museo archeologico della Valchiavenna.
 
Una grande foto con il paesaggio della Valchiavenna introduce alla visita ed evidenzia, da subito, l´identità territoriale del Museo.
Immagini del paesaggio presente si intrecciano con le testimonianze del passato: in questo dialogo, antichi reperti e località vicine si arricchiscono reciprocamente di significati.
 
Il Museo Archeologico della Valchiavenna è un laboratorio dove attrezzarsi di nuovi stimoli e conoscenze per ri-mettersi in marcia, per ri-Ieggere gli antichi segni nel paesaggio.
 
Il Museo invita a tornare con occhi diversi sui balzi di Dona, dove i massi con le lance incise sono così familiari ai valligiani. Spinge a percorrere con nuova attenzione tratti di selciato sulle antiche vie che risalgono le vallate. Porta a notare le differenze sulle pareti della Caurga, testimoni di diverse tecniche di coltivazione della cava nello scorrere dei secoli.
 
Il Museo Archeologico della Valchiavenna si rivolge anche ai più piccoli. In particolare, grandi disegni colorati fanno rivivere alcuni ambienti, dove gli antichi. Chiavennaschi trascorrevano le loro giornate.
In queste ricostruzioni si vedono rappresentati molti dei reperti rinvenuti in Valchiavenna. Una donna è intenta a preparare pietanze, dentro a una cucina di I secolo d.C.: sembra di sentire l´aroma delle zuppe, che ribollono nelle pentole in pietra ollare. Poco lontana, una carovana di muli affronta un difficile passaggio montano; e un operaio cavatore lavora alacremente nella Caurga, alle dipendenze del funzionario Salvius.
 
Il percorso museale si divide in quattro sezione:
- La Valchiavenna nella Presitoria;
- La Valchiavenna Romana;
- la pietra ollàre: una risorsa locale;
- Tra tardo antico e Alto Medioevo.

Ogni sezione del percorso espositivo è caratterizzata da un colore che accompagnerà nella visita.

L´associazione "Amici del Paradiso di Chiavenna", nata a fine 2019, collabora attivamente con la Comunità Montana della Valchiavenna per la promozione e valorizzazione del Parco.



APERTURA 2022

Dal 29 marzo al 29 ottobre
Aperto tutti i giorni (chiuso il lunedì): 10-12 e 14-18
 
Ultimo ingresso mezz´ora prima della chiusura. 

Sezione naturalistica presso il "Torrione" e sezione archeologica presso la Caurga: temporanemante chiusi.

L´ingresso al Museo si trova momentaneamente presso la Cà Rossa, dietro Piazza Castello, accanto all´inizio della pista ciclopedonale (vecchio ingresso).



TARIFFE

Biglietto intero: € 3,00.

Biglietto ridotto: € 1,50
- studenti;
- gruppi scolastici;
- gruppi con min. 15 persone;
- ultrasessantenni.

Ammessi cani se muniti di guinzaglio.


Contatti utili

Per informazioni:
Consorzio Turistico Valchiavenna
T: +39 0343 37485
consorzioturistico@valchiavenna.com

Comunità Montana della Valchiavenna
T: +39 0343 33795
https://cmvalchiavenna.it/

Associazione culturale "Amici del Paradiso di Chiavenna"
amiciparadiso@gmail.com

 




In primo piano: proposte, eventi e curiosità

Webcam live

Clicca per ingrandire







© 2022 Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna
www.valchiavenna.com - www.madesimo.com - www.campodolcino.eu
Valchiavenna Turismo Facebook
P.Iva e C.F. 00738460146 - Reg. Impr. SO 7923/1998 R.E.A. 56245


Informazioni ex art. 1, comma 125, della legge 4 agosto 2017 n. 124
Relativamente agli aiuti di Stato e aiuti de Minimis, si rimanda a quanto contenuto nel
“Registro nazionale degli aiuti di Stato” di cui all’articolo 52 L. 234/2012 (www.rna.gov.it).

ALLOGGI

Offerte speciali
Hotels
Bed and Breakfast
Agriturismi
Residence
Ostelli
Campeggi
Rifugi
Appartamenti

COSA FARE

Itinerari
Cultura
Sport e attività
Eventi
Curiosità
Da non perdere
La Valchiavenna in inverno
Benessere
Shopping

GASTRONOMIA E TRADIZIONI

Ristorazione
Tradizioni e artigianato
Prodotti tipici
Vini e cantine

INFORMAZIONI

Muoversi
Download prospetti
Valchiavenna Vacanze
Associati
Iscrizione alla newsletter
Privacy



Meteo

Webcam

Fotografie

Wallpaper

Video